Risparmiare per crescere - La Bottega dell'Energia

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Energia per le imprese
Risparmiare per crescere

Difficilmente è possibile resistere in un regime di libero mercato (specie in un momento di crisi economica) senza preoccuparsi di far emergere i cosiddetti "costi sommersi", cioè le piccole e grandi inefficienze che vengono mascherate ed annegate all'interno di voci di bilancio di maggior incidenza.

Uno dei più diffusi costi sommersi, trasversale a tutti i settori produttivi, è la spesa imputabile ad un uso improprio ed irrazionale dell'energia.

Inoltre, negli ultimi anni, per le PMI e gli artigiani le spese di approvvigionamento energetico sono purtroppo diventate sempre più gravose, al punto da incidere in misura molto maggiore rispetto al passato sia sul bilancio aziendale complessivo, sia, a maggior ragione, sui costi dei prodotti finali.

Fare efficienza e/o risparmio energetico in un’azienda o in una qualsiasi attività commerciale vuole dire quindi creare una giusta leva competitiva per poter dar modo alla propria attività di rimanere sul mercato e concorrere in modo più efficace con gli altri player.

Per un Comune significa invece poter gestire in modo più efficiente le proprie risorse, aumentare la sensazione di "confort cittadino" ed ovviare, almeno in parte, agli annosi problemi di bilancio.

L’individuazione delle corrette strategie di efficientamento energetico è un’operazione complessa e richiede competenze specifiche ed esperienza. È innanzitutto necessario individuare le esigenze energetiche e logistico-operative dell’azienda (passate, presenti e future), rapportandole alle opportunità di intervento offerte dalle più recenti tecnologie adottabili.

A ciò deve far seguito un’attenta analisi tecnica, economica e finanziaria che, tenendo  conto di eventuali sistemi incentivanti, permetta all’imprenditore, al commerciante o all’artigiano di stabilire un’efficace strategia per incrementare l’efficienza energetica della propria attività, che risulti sostenibile dal punto di vista finanziario.

Lo stesso tipo di strategia è valido anche per un Comune, per il quale, a maggior ragione, il percorso virtuoso verso un utilizzo più razionale dell’energia deve essere attentamente programmato, in modo da evitare il più possibile dannosi sperperi di risorse economiche, finanziarie, tecniche ed umane.

 
Copyright © Francesco Della Torre, 2013-2019 - Cell.: 340-54.66.462 − E-mail: ingfradt@gmail.com
Informative
Sito web "cookie free" e con scopi non commerciali. Realizzato in proprio.
Torna ai contenuti | Torna al menu